Helicobacter Pylori

Helicobacter Pylori

È un batterio il cui habitat ideale è il muco gastrico. Esso può causare gastrite, duodenite, ulcera gastrica, linfoma gastrico, adenocarcinoma gastrico.

Contagio
La via più frequente è quella degli alimenti contaminati (contaminazione oro-fecale) ma anche quella attraverso la saliva (contaminazione oro-orale) e attraverso l’acqua contaminata.

Alcune patologie extragastroduodenali (Malattia ischemica coronaria, Orticaria cronica idiopatica, Acne Rosacea, Cefalea, Sindrome di Raynaud, Anemia sideropenica) potrebbero essere legati all’Helicobacter Pylori anche se non è stato dimostrato un sicuro nesso causale.

Diagnosi
  1. Esame del sangue (dosaggio degli anticorpi ematici anti-Helicobacter Pylori indica che ci è stato un “contatto” tra il batterio e il paziente ma non indica con certezza che il batterio sia ancora presente
  2. Test del respiro (urea breath test)
  3. Gastroscopia e biopsia con test rapido all’ureasi
  4. Gastroscopia e biopsia con esame istologico è il sistema più accurato
  5. Esame delle feci con determinazione dell’Helicobacter Pylori su campione fecale

Eradicazione
La terapia per l’eradicazione del batterio si basa su antibiotici specifici.